Login  

   

REGISTRATI E PRENOTA UNA VISITA  

RICEVO A
- COTRONEI
- TORRETTA DI CRUCOLI
- ROCCA DI NETO
CHIAMA AL 339-2686306

Clicca qui


   

incomincia dalla colazione

Dettagli

 

 Chi ben comincia.......è a metà dell'opera!!!!

 

L’abitudine, la fretta e la mancanza di appetito sono le cause principali del “non fare colazione”’.                  

Non tutti lo sanno ma, fare la colazione e, ancor di più farla corretta, è una sana abitudine.Saltare la colazione vuol dire digiunare diverse ore. Il digiuno dà al corpo un segnale d’allarme di penuria di cibo, sollecitandolo a rallentare le sue funzioni per risparmiare energia e immagazzinare tutte le calorie possibili sotto forma di scorte di grasso. Al mattino si brucia di più quindi è meglio assumere la maggior parte delle calorie in questa prima parte della giornata.

La prima colazione ha innanzitutto la funzione di fornire la disponibilità energetica necessaria per affrontare le attività della mattina e, più in generale, della giornata.I meccanismi biologici attraverso i quali la prima colazione può modulare la funzione cerebrale sono due: mantenendo il rifornimento di nutrienti indispensabili per il sistema nervoso centrale e, a lungo termine, migliorando l’apporto nutrizionale complessivo della dieta.

I principali costituenti di una prima colazione equilibrata (i carboidrati e le fibre di cui sono ricchi soprattutto frutta, cereali e derivati) migliorano anche direttamente l’utilizzazione del glucosio e modulano la risposta insulinica. Ne deriva, tra l’altro, un maggiore senso di sazietà e l’assunzione di una minore quantità di calorie nei pasti successivi (Blom  et al., 2005). Occorrono carboidrati a lento assorbimento e alimenti sazianti che accelerano il metabolismo.Nella prima colazione tipica è inoltre presente anche una significativa quota proteica e lipidica (essenzialmente apportata dal latte e dai suoi derivati). Grazie anche a questi componenti, dotati di documentata efficacia nel controllare la grelinemia, e quindi l’appetito (Foster-Schubert et al., 2008), l’effetto saziante della prima colazione è in genere marcato.

Tuttavia va ricordato che solamente un’assunzione di nutrienti bilanciata rispetto ai fabbisogni individuali, ed al modello di stile di vita adottato, può avere un effetto positivo sulla salute e nella prevenzione di patologie cronicodegenerative.

La prima colazione non va infatti presentata come un modello stereotipato, perché costituisce un pasto vero e proprio, in analogia a pranzo e cena, che non sono modelli unici, ma variano la propria composizione secondo la combinazione delle differenti scelte alimentari, dei gusti e della preferenza alimentare del momento, nel rispetto di abitudini e tradizioni differenti.

   
© Studio Nutrizionale Mi Nutro Bene By Dott.ssa Daniela Scorpiniti