Login  

   

REGISTRATI E PRENOTA UNA VISITA  

RICEVO A
- COTRONEI
- TORRETTA DI CRUCOLI
- ROCCA DI NETO
CHIAMA AL 339-2686306

Clicca qui


   

Pesce

Dettagli

Pesce: che non manchi mai sulla nostra tavola per almeno 4 pasti alla settimana! Il pesce, alimento spesso sufficientemente magro e dietetico, è una fonte ineguagliabile di acidi grassi buoni, gli Omega 3, e va consumato specialmente sotto forma della cosiddetta varietà “azzurra”: sardine, sgombri, etc…; ottimo anche il pesce a carne rossa come la trota salmonata o il salmone. Ma tutto il pesce  è un alimento da consumare generosamente, dai calamari al tonno, dal pesce spada ai crostacei, dalla trota al branzino, perfino l’anguilla, che pure è abbastanza calorica e quindi va comunque limitata. E’ naturale poi che il pesce subisce, esattamente come la carne e gli altri alimenti, la violenza e il danno di cotture insultanti o proprio sbagliate (come su una brace severa o sulla carbonella). Meglio, molto meglio, lesso, oppure in scatola (al naturale o sgocciolato dal suo olio), in umido, al forno senza superare i 180 – 200 °C di temperatura. Quanto agli inquinanti dei mari (come il mercurio) che il pesce assimila e trasmette a chi lo mangia, dobbiamo tenere presente che i vantaggi di mangiare pesce superano gli svantaggi di ingerire queste sostanze, senza dubbio dannose; comunque, se si vuole seguire una semplice regola empirica davvero efficace, basta ricordare che più piccolo è il pesce minore sarà la sua contaminazione. Meglio lo sgombro del tonno, quindi, e meglio l’alice dello sgombro, se vogliamo esemplificare.

   
© Studio Nutrizionale Mi Nutro Bene By Dott.ssa Daniela Scorpiniti