Login  

   

REGISTRATI E PRENOTA UNA VISITA  

RICEVO A
- COTRONEI
- TORRETTA DI CRUCOLI
- ROCCA DI NETO
CHIAMA AL 339-2686306

Clicca qui


   

Obesità: malattia da analizzare

Dettagli

A cosa è legata l’obesità. L'obesità è legata effettivamente a fattori genetici e ormonali però dobbiamo distinguere le due cose.

I fattori genetici dell’obesità. Se un genitore o una genitrice, un papà o una mamma, entrambi o uno dei due e un nonno, sono 120/130 kg è facile che ci sia un problema di diatesi o, come dicevamo una volta, di predisposizione.
C'è all'interno dei cromosomi un gene che favorisce il minore spreco e la maggiore assimilazione, però attenzione, molto spesso è anche di tipo ormonale.

I fattori ormonali. Quando parliamo di un eccesso d'insulina (ovvero l’ormone prodotto dal pancreas che brucia gli zuccheri e li fa diventare energia), quando abbiamo un eccesso di ormoni delle ghiandole surrenali, quando abbiamo un eccesso di ormoni dell'apparato gastrointestinale, ecco che abbiamo la capacità di assorbire molti grassi e non bruciarli.

 Obesità malattia da analizzare. Allora l'obesità è una malattia che deve essere studiata.
Non bisogna dire “Ah vedrà, quando la bambina si svilupperà, quando avrà la prima mestruazione...” oppure “Quando il maschio avrà la sua carica di testosterone, vedrà che poi diventa più magro”.
È vero! Perché in quella fase ci si alza d'altezza un po' si dimagrisce.
Ma se c'è una discrepanza, se c’è uno squilibrio, se hai 20 chili in più, ne perdi forse 5, gli altri 15 restano.

 

Prof. Dr Giorgio Calabrese

 

Specialista in Scienze dell'Alimentazione

 Docente presso l'Università del Piemonte Orientale di Alessandria. Membro della European Commission of Health per le Ricerche Scientifiche della C.E.E. Consulente Scientifico di diverse trasmissioni RAI. E´ Consulente Dietologo della squadra di Serie A di Calcio Juventus F.C.

   
© Studio Nutrizionale Mi Nutro Bene By Dott.ssa Daniela Scorpiniti